x
 Farmacista

 Medico

 Caregiver

 Altro


Esprimi un giudizio da 0 a 10,
dove 0 = estremamente improbabile e 10 = estremamente probabile
0   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10


  

Il Progetto

Il Progetto

www.remind-uva.net è un progetto di Janssen-Cilag SpA è dedicato agli operatori e agli utenti impegnati nell’assistenza ai malati di Alzheimer.

L’iniziativa intende catalizzare le migliori competenze e tutte le risorse diffuse sul territorio italiano in un unico punto di incontro che raccolga informazioni aggiornate, esperienze, opinioni di specialisti e indicazioni utili per gli utenti.

Per il successo del progetto il contributo dei centri Unità di Valutazione Alzheimer (UVA) è determinante.

Attraverso www.remind-uva.net i centri UVA potranno:

  • aumentare la propria visibilità in internet
  • entrare in una grande community
  • essere facilmente reperibili e riconoscibili
  • offrire nuovi servizi e vantaggi ai pazienti e ai loro familiari.

Cosa sono i Centri UVA

Le UVA (Unità di Valutazione Alzheimer) sono centri specializzati nella diagnosi e nella cura della malattia di Alzheimer. Sono individuate dalle Regioni e dalle Province Autonome al loro interno, distribuendole territorialmente in modo omogeneo al fine di garantire la massima accessibilità a tutti i pazienti interessati.

Le UVA sono state identificate nella forma di unità funzionali basate sul coordinamento delle competenze neurologiche, psichiatriche, internistiche e geriatriche presenti nell'ambito dei dipartimenti ospedalieri e dei servizi specialistici aziendali, della medicina generale e dei servizi di assistenza domiciliare. Il loro fine è garantire il coordinamento tra le competenze specialistiche, il medico di medicina generale e i servizi di assistenza domiciliare.

Alle UVA spetta anzitutto il compito di effettuare la diagnosi o, nel caso, di confermare una diagnosi precedente. Dopo avere effettuato una diagnosi di malattia di Alzheimer di grado lieve-moderato, le UVA seguono nel tempo il paziente, in collaborazione con il medico di base, ed effettuano la dispensazione dei farmaci nella prima fase del protocollo terapeutico (cioè per i primi 4 mesi). Garantiscono inoltre la continuità nella valutazione dell'appropriatezza del trattamento terapeutico, dalla prima fase fino a tutto il periodo di osservazione, tramite le visite di controllo semestrali.